La Paura del Dubbio: quella vocina interna che…

Quella vocina interna: la paura del
dubbio depotenziante che ti blocca.

Non importa quanto tu sia sicuro di qualsiasi decisione che prendi, perchè ci sarà comunque un elemento di paura a riguardo, fa parte di noi. Condividi il Tweet

Sono diverse le frasi dovute alla “vocina interna” che mi riportano i clienti nelle sessioni di coaching, frasi che includono: ho paura che non accadrà, mi aspetto troppo da me, non sono abbastanza bravo, non ho energia o mi sento perso e sopraffatto. 

Di recente ho apportato diversi e grandi cambiamenti alla mia vita. 

Mi sono impegnata, ho ampliato la mia attività, ho terminato un percorso di formazione, ho incominciato un nuovo progetto; sono entusiasta di tutte queste cose, ma anche quando c’è un cambiamento così eccitante all’orizzonte, anche dentro di me la vocina interna si fa sentire mettendo in dubbio quello che sto facendo, depotenziandomi.

Se hai pronunciato qualcuna di queste frasi di recente, potrebbe valere la pena dare un’occhiata più da vicino a cosa sta guidando quella paura, anche perché potrebbe capitare che iniziamo a credere a questa vocina nella nostra testa, possiamo iniziare a sentirci ansiosi o non fidarci degli altri, chiudiamo le opportunità e ci mettiamo sulla difensiva, ci tratteniamo sul lavoro e non inseguiamo ciò che vogliamo.

La situazione può diventare preoccupante se non gestiamo questo dialogo interno e iniziando ad accettarlo come verità.

Facciamo un po’ di chiarezza su ciò che sentiamo

La paura è un’emozione primaria, una reazione ad un pericolo specifico. Provo paura a fronte di una minaccia identificabile, per un oggetto specifico che la innesca. La paura attiva comportamenti di attacco o fuga, è quindi un efficace meccanismo di difesa per la nostra salvaguardia. Quando invece non si sa da dove viene il pericolo, non si vede (ma sappiamo che incombe ovunque) e non è identificabile come oggetto determinato, può generarsi uno stato di trepidazione perenne e di disagio pervasivo che può sfociare in ansia.

Nei casi in cui l’ansia e la paura prendono il sopravvento creando una situazione di disagio cronico costante e persistente, contatta un professionista. Non ti vergognare di chiedere aiuto, gli psicologi conoscono bene queste problematiche e possono aiutarti.

Oppure puoi decidere per un percorso di self-empowerment come quello che leggi QUI.

A volte per superare la tua paura è sufficiente riconoscerla, nominarla e poi impegnarti in qualsiasi cosa tu decida di fare, attivando le tue risorse personali, superandola di slancio.

Il primo passaggio per superare l’ostacolo della paura è riconoscerla come tale, piuttosto che come verità. Condividi il Tweet

Lavoro con donne ambiziose che credono di dover essere in grado di fare ciò che vogliono, senza paura. Tuttavia, non ha senso cercare di liberarsi dalla paura perché fa parte dell’essere umano, il trucco sta nel modo in cui la gestisci.

Il primo passo per superarla è accettare che è lì e che fa tutto parte del viaggio, per cui imparare a sentirti a tuo agio con lei.

Un ottimo esercizio per aiutarti a dare un nome alle tue paure è elencarle come se appartenessero a una terza persona. Immagina di sentire quella “vocina” che ti dice di non riuscire a fare qualcosa abbastanza bene, ora osserva quella vocina che lo dice a te, avverti la potenza di vederla in modo distaccato? Eh sì!

Nominare la tua paura le toglie il potere e inizierai anche a riconoscerla più facilmente; Condividi il Tweet

ricorda ogni paura può insegnarci qualcosa e raramente abbiamo paura illogicamente delle cose. Quando abbiamo paura, di solito è guidata dal desiderio della nostra mente di proteggerci e per lasciarla andare dobbiamo prima scoprire cosa sta cercando di insegnarci.

Recentemente una cliente ha avuto una brillante idea imprenditoriale. Ha scritto facilmente il suo business plan, ma qualcosa le ha impedito di iniziare. Temeva di non potercela fare da sola, così ha iniziato a cercare dei soci in affari. Ha trovato qualcuno, ha esposto loro la sua idea ma non ha avuto risposta per due settimane. In quel momento si convinse che il motivo per cui non li aveva sentiti era perché la sua idea era terribile e non avrebbe funzionato. In realtà, quando i potenziali partner sono tornati da lei, hanno adorato l’idea ma non era il luogo in cui volevano avviare un’attività. È tornata alla sua idea originale, di gestire l’azienda da sola, con sicurezza e serenità.  Aveva lasciato che la sua paura di essere rifiutata da qualcuno che rispettava, offuscasse il suo istinto su come voleva effettivamente gestire l’attività.

Spesso la paura sorge quando non riconosciamo l'emozione dietro di essa. Condividi il Tweet

Un esempio di ciò è quando perdiamo qualcosa di importante per noi, ad esempio un lavoro o una relazione e, la voce nella nostra testa potrebbe dire: “Come hai potuto lasciare che ciò accadesse, non ti riprenderai mai da questo” e, quando guardiamo a cosa c’è dietro, spesso è il significato che diamo alla perdita.

Avremmo potuto darci il tempo di soffrire. Permettere a noi stessi di sederci assieme ad essa, ascoltarla, è il modo più compassionevole per autogestirla.

La paura si manifesta quando siamo stanchi e logori e comprenderla e poi distaccarsi da essa, significa prendersi del tempo per avere cura di sè stessi.

Quando senti quella vocina fastidiosa, cambia il tuo ambiente, allunga il tuo corpo, prendi una boccata d’aria fresca. Guardalo come un segno che hai bisogno di qualcosa che ti rivitalizzi.

Ci sono molti consigli che si possono dare, ma credo che non ci sia niente di meglio di  una tecnica, molto pratica che voglio donarti per svuotare la mente dai pensieri di paura e preoccupazione.

La tecnica della nuvola in 12 passi per migliorare il tuo dialogo interno e renderlo performante. Condividi il Tweet

La nuvola è una metafora che rappresenta la nostra mente quando è densa di pensieri e non ci permette di vedere cosa c’è fuori da essa, dal nebbia densa e, a volte nera, in cui si è sommersi.

Attraverso questa tecnica è possibile qualsiasi situazione che ci crea tanta ansia e stress e respirare l’ossigeno dell’aria fresca e pulita che ci porta invece ad avere pensieri di fiducia, speranza e amore.

Iniziamo i 12 step completi per eliminare le tue paure:

  1. Trova una posizione comoda, con i piedi ben appoggiati a terra, chiudi gli occhi e porta l’attenzione al tuo respiro… all’aria che entra ed esce spontaneamente, al suo ritmo, che potrebbe ricordarti il mare… le onde… e questo ritmo ti fa rilassare sempre di più…
  2. Ora… immagina … di essere immerso dentro una nuvola, la nuvola rappresenta i tuoi pensieri, semplicemente osservala… osserva come ti senti al suo interno, se ti senti a tuo agio oppure no, senza giudizio.
  3. Inspira ed espira, inspira ed espira
  4. Immagina la tua testa che inizia a fuori uscire dalla nuvola.. ed inizi… ad inspirare aria nuova, aria pulita, rigenerante.
  5. I tuoi respiri sono calmi e profondi, quest’aria nuova elimina tutte le tensioni intrappolate nel tuo corpo.
  6. Continua a respirare lentamente , ed ad ogni inspirazione escono fuori dalla nuvola.. il tuo collo, le tue spalle, tutto avviene molto lentamente.
  7. Un senso di leggerezza ti porta sempre più verso l’alto, e ti senti sempre più rilassato..
  8. Inspira ed espira, inspira ed espira, espirando esce il tuo busto, il petto, la pancia. Ti senti sempre più rilassato, fuori dai tuoi pensieri.
  9. Inspira ed espira, innalzandoti e tirando fuori anche le gambe… completamente libero… immerso nella pace, nella leggerezza, nella serenità..
  10. Osserva le sensazioni che provi, ed ad ogni inspirazione ti allontani sempre di più dalla nuvola in cui eri immerso…
  11. Porta la sensazione di leggerezza in tutto il tuo corpo, in ogni sua cellula…
  12. Rimani in questa sensazione tutto il tempo che ti serve e quando ti senti pronto, potrai aprire gli occhi e goderti questo momento di leggerezza e serenità.
Possiamo comprendere che l'unica cosa di cui siamo certi di tutte le situazioni che ci spaventano è che: anche loro passeranno. Condividi il Tweet

Buon viaggio.

Daniela Bosetti
Business e Team coaching – Formazione CNV vendita
Contributor FireFly Social Media Project

Voglio essere contattato per ulteriori informazioni

    Nome (*)
    Cognome (*) 
    Email (*)
    Telefono (*)
    Città (*)
    Il tuo messaggio (*)
    Questo sito è contro lo spam. Cliccando sul pulsante “Invia la richiesta” invierai i Tuoi dati alla nostra segreteria dove verranno custoditi nel pieno rispetto della vigente normativa sulla Privacy e utilizzati esclusivamente per lo scambio di informazioni tra Te e Noi. Per nessun motivo i Tuoi dati verranno ceduti a terzi.